Paysage d’exception

Paysage d’exception, paysage au quotidien. Une analyse comparative des sites viticoles européens du Patrimoine Mondial.

Il progetto, realizzato in collaborazione con il ministero francese dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile sul Parco delle Cinque Terre, si è focalizzato su tre siti europei Patrimonio mondiale dell’umanità: le Cinque terre in Italia, la giurisdizione di Saint Emilion in Francia, e la regione di Tokaj in Ungheria. Ha coinvolto cinque équipes scientifiche delle quali tre in Francia, una in Italia ed una in Ungheria. Per l’Italia, la sua gestione è avvenuta nell’ambito delle attività di IRTA-Leonardo. 

Il progetto è servito da un lato a studiare come le politiche internazionali abbiano stimolato la messa in opera di regolamenti e azioni nazionali e locali a garanzia della conservazione dei paesaggi culturali, e in particolare di quelli iscritti nella lista del patrimonio mondiale. Dall’altro, ha messo sotto osservazione l’impatto della politica di protezione sul ruolo del paesaggio come risorsa capace di giocare un ruolo nello sviluppo durevole del sistema economico locale.