Mezzadri e mezzadrie tra Toscana e Mediterraneo

Convegno internazionale del 19 novembre 2010 sul tema della mezzadria, svoltosi nella sede storica dell’ufficio Fiumi e Fossi di Pisa e i cui atti sono stati pubblicati nell’ottavo volume della collana “I libri di Leonardo”  intitolato Mezzadri e mezzadrie tra Toscana e Mediterraneo. Una prospettiva storica a cura di G. Biagioli e R. Pazzagli.

Il convegno ha inteso riprendere, in modo nuovo e nell’ambito di un diverso contesto politico e culturale, il vecchio tema della mezzadria, già ampiamente trattato dagli storici. La mezzadria, infatti, venne abbondantemente studiata soprattutto negli anni ‘60 e ’70, quando il mondo rurale in Italia sembrava alla fine della sua lunga parabola. Si studiava qualcosa che stava scomparendo: l’esodo rurale e le leggi sui contratti agrari, che abolivano il rapporto mezzadrile, testimoniavano inequivocabilmente il lungo addio dei contadini italiani, la fine della centralità dell’agricoltura nel sistema economico e sociale del Paese.

In questo convegno, a distanza di alcuni decenni, si è cercato di collocare la storia della mezzadria nella prospettiva di una ritrovata attenzione per l’agricoltura e il mondo rurale.

Mezzadri e mezzadrie tra Toscana e Mediterraneo. Una prospettiva storica.
A cura di Giuliana Biagioli e Rossano Pazzagli.
Pisa, Felici Editore, 2013.